Protocollo organizzativo Concorso Scuola dell’Infanzia e Primaria 11 marzo 2024 – Concorso Scuola Secondaria 13/14/15 marzo 2024

Concorso per titoli ed esami per l’accesso ai ruoli del personale docente della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo e secondo grado

AREA CONCORSUALE
SEDI: ISTITUTO COMPRENSIVO “PIETRO MENNEA”
● sede plesso centrale “S. D. Savio via Canosa, 161 – Barletta
● sede plesso “S. Baldacchini” via A. Bruni, 6 – Barletta

LUOGHI SVOLGIMENTO PROVE INFORMATIZZATE:
Plesso “San Domenico Savio” – via Canosa, 161 – Laboratorio linguistico 2° piano;
Plesso “S. Baldacchini” – via A. Bruni, 6 – Laboratorio informatico piano rialzato.

FIGURE COINVOLTE E PRESENTI NELL’AREA CONCORSUALE
Nella sede d’esame saranno presenti:
1. il Comitato di vigilanza cui è affidata la gestione amministrativa della prova con compiti anche di sorveglianza e assistenza tecnica , composto da: presidente (nella persona del Dirigente scolastico della scuola), n. due componenti (personale docente della scuola);
2. un responsabile tecnico d’aula, cui spetterà il compito della gestione tecnica delle postazioni informatizzate per la somministrazione della prova (dall’installazione del software, al caricamento dei risultati in piattaforma);
3. i candidati.

CALENDARIO SVOLGIMENTO PROVE:
Scuola infanzia e primaria: LUNEDÌ 11 MARZO 2024, turno mattutino
Scuola secondaria: MERCOLEDÌ 13 MARZO 2024, turno mattutino e pomeridiano
Scuola secondaria: GIOVEDÌ 14 MARZO 2024, turno mattutino
Scuola secondaria: VENERDÌ 15 MARZO 2024, turno mattutino.

ACCESSO AREA CONCORSUALE
A partire dalle ore 7:30 per il turno mattutino e dalle ore 13:30 per il turno pomeridiano, i candidati potranno accedere all’istituzione scolastica per una fase preliminare di verifica al fine di accertare che siano presenti negli elenchi di coloro che risultano ammessi a sostenere la prova scritta.
1. I candidati potranno accedere all’interno dell’area concorsuale solo uno per volta.
2. I candidati che non ricevono comunicazione di esclusione dalla procedura sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova scritta, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità e del codice fiscale.
3. Fatto salvo quanto previsto dall’articolo 11, comma 6, del bando di concorso, la mancata presentazione nel giorno, ora e sede stabiliti, ancorché dovuta a caso fortuito o a causa di forza maggiore, comporta l’esclusione dalla procedura concorsuale.

IDENTIFICAZIONE/RICONOSCIMENTO DEI CANDIDATI
I candidati saranno accolti:
● per la sede Plesso “San Domenico Savio” nella segreteria docenti, individuata da apposita segnaletica, con accesso dal cancello piccolo in via Canosa n. 161.
● per la sede Plesso “S. Baldacchini” nella segreteria amministrativa, individuata da apposita segnaletica, aula P.T. 27 con accesso da via Achille Bruni n.6.
Non è consentito parcheggiare all’interno dei plessi.
I candidati ammessi saranno invitati dal personale di assistenza a raggiungere le postazioni di identificazione. Sarà garantita l’identificazione prioritaria delle donne in stato di gravidanza, dei candidati con disabilità e dei candidati richiedenti tempi aggiuntivi.
Il comitato di vigilanza effettua le operazioni di riconoscimento dei candidati verificando che gli stessi siano muniti di:
–  un documento di riconoscimento in corso di validità
–  del codice fiscale
I candidati dovranno consegnare ai docenti incaricati della vigilanza, a pena di esclusione, ogni tipo di telefono cellulare, smartphone, tablet, notebook, anche se disattivati, e qualsiasi altro strumento idoneo alla conservazione e/o trasmissione di dati.
Durante lo svolgimento della prova i candidati non possono introdurre nella sede di esame carta da scrivere, appunti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, strumenti di calcolo, telefoni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati. È fatto, altresì, divieto ai candidati di comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero di mettersi in relazione con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza e con i componenti della commissione giudicatrice. In caso di violazione è disposta l’immediata esclusione dal concorso. Nel caso in cui risulti che uno o più candidati abbiano copiato, in tutto o in parte, l’esclusione sarà disposta nei confronti di tutti i candidati coinvolti. In questo caso si procederà all’annullamento della prova e il candidato/i candidati verrà/verranno allontanato/i dall’aula.

ACCESSO ALL’AULA DI ESPLETAMENTO DELLA PROVA
Dopo la fase dell’identificazione, i candidati vengono fatti accedere nell’aula uno alla volta. Tale operazione può iniziare solo quando l’applicativo d’aula previsto per il turno è stato avviato su tutte le postazioni PC. In ogni caso è opportuno dare un tempo a tale operazione anche in relazione al numero dei candidati.
• Il candidato viene riconosciuto e firma il registro d’aula cartaceo; il responsabile tecnico d’aula spunta sul registro elettronico la presenza.
• Il candidato viene fatto accomodare.
• Una volta che tutti i candidati saranno in postazione, il responsabile tecnico d’aula, o il comitato di vigilanza, comunica la parola chiave di inizio/sblocco della prova.
• Il candidato inserisce la parola e la prova ha inizio.
• Al termine della prova il candidato è tenuto a rimanere presso la propria postazione ed attende lo sblocco da parte del referente tecnico d’aula, per visualizzare il punteggio ottenuto a seguito della correzione automatica ed anonima del proprio elaborato eseguita dall’applicazione.
• Una volta visualizzato il punteggio il candidato sarà tenuto ad inserire il proprio codice fiscale nell’apposito modulo presentato dall’applicazione, alla presenza del referente tecnico d’aula.
• A questo punto il responsabile d’aula effettua il salvataggio del backup della prova.
• Il responsabile tecnico d’aula, terminata la procedura per raccogliere tutti i file di backup contenenti gli elaborati svolti, li carica sul sito riservato e verifica, utilizzando il bottone, visualizza risultati, che l’operazione di caricamento sul sito riservato sia andata a buon fine per tutti i candidati.
• Una volta che tutti i risultati di tutti i candidati saranno stati raccolti, caricati e verificati, verrà prodotto l’elenco dei candidati contenente codice fiscale, cognome, nome, data di nascita ed il punteggio da loro ottenuto.
• I candidati NON devono lasciare l’aula fino a quando non sono stati caricati tutti i file bac e fino a quando non sarà stato stampato l’elenco con i risultati.
• Successivamente i candidati controfirmeranno il registro cartaceo d’aula per attestare l’uscita e potranno pertanto allontanarsi dall’aula.

PIANO DI EMERGENZA E DI EVACUAZIONE
Per le procedure di gestione dell’emergenza si fa riferimento al piano di emergenza ed evacuazione adottato. In merito alla gestione di eventuali situazioni di emergenza che dovessero prevedere la necessità di evacuazione dell’immobile – parziale o totale – si evidenzia che le planimetrie del piano di evacuazione, con l’indicazione delle vie di fuga, sono affisse nell’area concorsuale.

MISURE A SUPPORTO DI CANDIDATI CON CERTIFICAZIONE 104
Ai candidati con disabilità certificata vengono assicurati, ai sensi della Legge 5 febbraio 1992 n. 104, gli ausili autorizzati dagli USR regionali e previamente concordati con gli interessati, ivi compreso il necessario tempo aggiuntivo per lo svolgimento della prova secondo quanto disciplinato dal bando della procedura concorsuale.

VERBALI D’AULA E CONCLUSIONE DELLE OPERAZIONI
Al termine di ogni turno, dovrà essere redatto apposito verbale d’aula che dovrà dare evidenza di tutte le fasi essenziali della prova. Il verbale d’aula sarà firmato da tutti i componenti del comitato di vigilanza e dovrà essere trattenuto dallo stesso.
Il verbale dovrà essere scansionato e caricato, unitamente al registro d’aula, nella pagina d’aula completo di ogni eventuale allegato.
Al termine delle operazioni il responsabile d’aula deve disinstallare da tutte le postazioni l’applicativo del turno. La chiavetta USB, gli originali dei verbali d’aula e del registro cartaceo, devono essere riposti nel plico A3 predisposto per la prova. Il comitato di vigilanza apporrà la firma e la data sui lembi di tale plico.
I Direttori degli Uffici Scolastici Regionali daranno apposite istruzioni affinché i plichi A3, contenenti tutto il materiale sopra descritto, siano loro recapitati e/o conservati in condizioni di massima sicurezza.

Ogni ulteriore informazione e documentazione inerente alla procedura concorsuale è disponibile agli indirizzi:
https://www.miur.gov.it/web/guest/concorso-ordinario-2023-scuola-dell-infanzia-e-primaria
https://www.miur.gov.it/web/guest/concorso-ordinario-2023-scuola-secondaria-di-primo-e-secondo-grado

Documenti