PAGINA FACEBOOK

Like&Follow

#IoTornoaScuola 2021/2022

Registro elettronico

nuvola

Accesso Area Riservata Docenti

Archivio articoli

Abbiamo 24 visitatori e nessun utente online

Amm. trasparente (vecchio sito)

LINK UTILI

scuola in chiaro

 

pnsd

 

 

 

quadro mennea

Descrizione del quadro (acrilico su tela) “Pietro Mennea”

Nel quadro sono raffigurati i tre momenti basilari di una gara, in questo caso una delle gare più importante di MENNEA quella dell’ oro olimpico.

Questi tre momenti ci ricordano la gara quotidiana della vita: la preparazione e concentrazione, il momento della prova in cui la volontà diventa azione e il momento della vittoria, della gioia profonda e liberatoria per il raggiungimento del risultato atteso, tanto grande perché non esaltazione in sé, ma ricompensa e conferma di un lavoro ben fatto.

Quella gara mondiale è la nostra gara quotidiana, per i ragazzi è la gara dello studio della preparazione alla vita, è la gioia per il raggiungimento di quei risultati e traguardi che hanno tanto più valore, quanto più sono voluti, sofferti, pieni delle energie personali.

La vittoria non è scontata, Piero non ha sempre vinto, ma sono proprio le sconfitte che devono essere nuovo impulso per ripartire correggendo ciò che non va.

Non bisogna aver paura dell’azione.

E’ questo il punto centrale: l’azione, il fare, l’impegno, il coraggio di andare.

Bisogna prepararsi, meticolosamente e con serietà e una volta arrivato il momento della prova bisogna agire , mettere in campo le proprie doti, dar vita a tutto ciò per cui si è lavorato, bisogna sprigionare tutte le energie confidando nella correttezza del lavoro fatto per costruire il risultato. Se a ciò seguirà anche la vittoria, il raggiungimento di un obiettivo, il superamento di un limite, la soddisfazione sarà immensa perché i nostri sforzi saranno stati ripagati. Se ciò non sarà … ricominciamo a correre.

Raffaele Matteucci